capodannoviterbo.it - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Viterbo e provincia

Info & Prenotazioni:

Scrivici info@capodannoviterbo.it

in Manifestazioni

DETTAGLI

  • Indirizzo
    Viterbo, VT
  • Data lunedì 25 dicembre 2017
  • Orario dalle 10.00

DESCRIZIONE

L’entroterra viterbese e’ ricco di borghi medievali ben conservati che accolgono presepi e mostre della nativita’

PROGRAMMA

I presepi viventi nei borghi della Tuscia viterbese:

Bassano in Teverina
Lunedì 26 dicembre 2016 - Domenica I gennaio 2017 - Venerdì 6 gennaio 2017
XX edizione del Presepe vivente

 

Bolsena
Lunedì 26 dicembre 2016; venerdì 6 gennaio 2017 a partire dalle ore 17.30.

 

Caprarola
Centro storico

Domenica 18 dicembre 2016
Lunedì 26 dicembre 2016
Venerdì 30 dicembre 2016

Dalle ore 16,00


Celleno
Centro storico, castello di Celleno Vecchio

Lunedì 26 dicembre 2016, ore 17.00


Chia (Soriano nel Cimino)
Centro storico

lunedì 26 dicembre 2016, con degustazione di prodotti tipici locali
domenica 1 gennaio 2017

ingresso: adulti 5 euro

dalle ore 17,00 alle ore 20,00
Per il ventunesimoanno consecutivo, durante le feste natalizie il piccolo borgo medievale di Chia si impegna in una rappresentazione profondamente suggestiva del Presepe Vivente, che ha visto negli anni un crescendo di notorietà e numero di visitatori, che a migliaia lo visitano ogni anno durante le varie rappresentazioni, tanto da diventare uno dei presepi più importanti e apprezzato della provincia, un appuntamento irrinunciabile durante le feste natalizie.

Il presepe vivente è ambientato tra i ruderi della chiesa medievale di San Giovenale in un sito archeologico nel quale regnò la civiltà Etrusca e dove sono ancora visibili numerose testimonianze dell’epoca.

In questo scenario straordinario, tra le grotte e le tombe, lungo un percorso campestre, quasi tutti gli abitanti del paese daranno vita a una riproduzione di Betlemme, ricreando antiche botteghe artigiane, taverne e tante tappe in cui il visitatore può assaporare l’atmosfera vissuta all’epoca, tanto reali che vi sembrerà di tornare indietro nel tempo. Durante l’itinerario, inoltre, sarà anche possibile degustare sfiziosi prodotti tipici locali, che vi saranno offerti. La natura incontaminata, illuminata da luci soffuse, fuochi e fiaccole accese faranno da contorno allo scenario che vi farà vivere la magia della nascita di Gesù.

 

Civita di Bagnoregio

lunedì 26 dicembre 2016;
domenica 1, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 gennaio 2017 (dalle ore 16,30 alle ore 19,00)

 

Corchiano
Località Sambuco (parco delle Forre)

Domenica 25 dicembre 2016 - Lunedì 26 dicembre 2016 - Martedì 27 dicembre 2016 - Domenica 1 gennaio 2017 - Giovedì 5 gennaio 2017 - Venerdì 6 gennaio 2017 - Sabato 7 gennaio 2017 - Domenica 8 gennaio 2017


La Quercia (Viterbo)
Parco dell' oratorio Santa Maria della Quercia (strada Respoglio, 6/A)

Lunedì 26 dicembre 2016
Venerdì 6 gennaio 2017

Orario: dalle ore 17.00 alle 19.00

Info: 0761.3034302


Montefiascone
Centro storico

III edizione del Presepe vivente: "Il mistero della Natività", con oltre 200 figuranti e la partecipazione di artisti di strada, zampognari, compagnia teatrale "I Burloni"

lunedì 26 dicembre 2016 - domenica 1 gennaio 2017 - venerdì 6 gennaio 2017 (arrivo dei Re Magi) dalle ore 17,00; ingresso gratuito

 

Onano

Venerdì 6 gennaio 2017

(a partire dalle ore 18.00 )

Ambientato nel rione Monte del Gallo, ripropone scene di vecchi mestieri, con il Palazzo Monaldeschi trasformato in dimora di Erode il Grande


Ronciglione
Lunedì 26 dicembre 2016 - Venerdì 6 gennaio 2017 (a partire dalle ore 17,00)
II edizione del Presepe vivente della cittadina dei Cimini.


San Lorenzo Nuovo

Domenica 25 dicembre 2016
Domenica I gennaio 2017
Domenica 6 gennaio 2017

dalle ore 17,00
L'ambientazione è stata realizzata nel chiostro della Chiesa del Convento e nei vicoli circostanti;

Accanto al Presepio vivente, la XVI edizione della mostra di presepi artistici allestita in Piazza Europa presso i locali delle Maestre Pie.


Sutri
Lunedì 26 dicembre 2016 - Domenica I gennaio 2017 - Venerdì 6, Sabato 7 e Domenica 8 gennaio 2017 dalle ore 17.30 alla Necropoli rupestre.

 

Tarquinia
lunedì 26 dicembre 2016, domenica 1 e venerdì 6 gennaio 2017.
dalle ore 17,00

Giunto ormai alla sua decima edizione, il Presepe Vivente di Tarquiniafesteggia l’importante traguardo offrendo quest’anno una location inedita del centro storico. La rievocazione lascerà le vie dell’antico quartiere San Martino per aprire le porte del meraviglioso Convento di San Francesco, la struttura medioevale che da secoli ospita al suo interno i Frati Francescani.


Vejano

Lunedì 26 dicembre 2016 - Domenica I gennaio 2017 - Venerdì 6 gennaio 2017


Vetralla
Lunedì 26 dicembre 2016 - Venerdì 6 gennaio 2017

Orario: dalle ore 17.00

Una nuova location che fa visitare allo spettatore la zona più antica di Vetralla, da Piazza del Sole fino a Piazza San Pietro percorrendo la Via Vecchia, e la duplice ambientazione: la Vetralla dei primi anni dell’Ottocento, con scene e situazioni di vita quotidiana, e la Betlemme dell’anno zero.

Qui verrà ripresa e liberamente ambientata “La strage degli innocenti” in cui Erode il Grande, re della Giudea, ordina un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù, della cui nascita era stato informato dai Magi.

Soldati in abiti romani metteranno sottosopra il mercato di Betlemme alla ricerca di Gesù.

 

Altre iniziative legate al presepio:

Viterbo, Presepi dal mondo
La parrocchia Santa Maria della Grotticella in collaborazione con la Procura della Repubblica di Viterbo, organizza dal 18 dicembre all’8 gennaio 2017 la mostra “Presepi dal Mondo”.

Una selezione di presepi etnici: dalla Sicilia alla Sardegna, passando per il Messico e continuando con India, Africa e il Giappone: un piccolo viaggio del Natale che racconta la storia dell’etnia, della regione o della città.
Orario: ore 9-12; 15,30-18.30.

Acquapendente
Al Museo della Città: Mostra dei micropresepi che hanno partecipato all'omonimo percorso

Calcata
Al “Granarone”, l’antico granaio del paese, risalente al 1632, in via di Porta Segreta, presepe di Marjicke Van der Maden, un’artista olandese trasferitasi a Calcata ormai da molti anni.

Il presepe del Granarone è famoso perché unico nel suo genere; a suscitare tanto interesse è il fatto che le figure che circondano la Natività, tutte create da Marijcke, raffigurano i reali abitanti di Calcata intenti nelle loro attività. Il Presepe è stato celebrato dalla stampa italiana ed estera ed è ogni anno motivo di curiosità e di attesa per gli abitanti di Calcata; Marijcke infatti tiene accuratamente nascosta l'identità della nuova statuina fino all'8 Dicembre.

Ogni anno Marjicke, che gestisce l’Associazione “Il Granarone” insieme a Mimmo Malarbì, aggiunge un nuovo personaggio, realizzato da lei stessa, rigorosamente a mano con pasta di legno e stoffa.

Celleno
L'Associazione Presepi a Celleno organizza la tradizionale Mostra di Presepigiunta alla XII edizione e allestita nella cornice del castello Orsini di Celleno Vecchio, all’interno della Chiesa di San Carlo.

Civita Castellana
Nella chiesa di San Gregorio l'opera monumentale del maestro Marco Agrestini
E’ iniziata l’8 dicembre la mostra di presepi di Civita Castellana che comprende trenta rappresentazioni della natività, da quelle realizzate dai bambini delle scuole fino al Presepe Monumentale più grande d’Europa dell’artista Mario Agrestini, esposto presso la chiesa di San Gregorio. Quest’ultima è un’opera a grandezza naturale, realizzata in terracotta, legno e cartapesta che ricostruisce l’antico mondo contadino, un villaggio palestinese insieme a molte particolarità uniche. Il presepe monumentale, frutto del lavoro e della passione di Agrestini che dura da più di 40 anni, sarà visitabile tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.
Presso il centro commerciale Piazza Marcantoni è allestito inoltre anche il presepe in legno di Novello Pastorelli.

Piansano
Allestito anche quest'anno a Piansano, in piazza del Mercato, il presepe statico con personaggi a grandezza naturale, promosso dall'amministrazione comunale. La caratteristica location ben si presta a ospitare la rappresentazione della Natività, una delle attrattive del ricco programma natalizio in svolgimento fino all'Epifania.

Vallerano
Nel centro storico, mostra presepi statici

 

back to top